You can marker menu in here or remove it from theme.html
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
Cerca
Menu principale
Utenti online
3 utente(i) online

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 3

Altro...
Scrolling miniature
Minicalendario
Ottobre 2019Novembre 2019Dicembre 2019

    1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
Autoepic - Indietro nel tempo...
ISCRIVETEVI!!!
Grazie all'iscrizione, potrete accedere a tutte le aree del sito tra le quali: La galleria fotografica COMPLETA!, Downloads, Link, Collaboratori, Sezioni e molto altro.


L'iscrizione è semplice e gratuita e vi permetterà inoltre di essere informati su tutte le novità, tra i quali i prossimi eventi importanti come Raduni, Fiere, ecc.!!!


Fiduciosi di vedervi numerosi lo Staff di Autoepic vi da il benvenuto
INDIETRO NEL TEMPO...

A quante persone piacerebbe o sarebbe piaciuto vivere, anche solo per pochi attimi, in un'epoca passata?

Chi non ha mai immaginato di fare una vacanza indietro nel tempo, magari per respirare un mondo che non c'è più?

Questi desideri sembrano essere diventati quasi un'esigenza in anni, come quelli in cui viviamo, dove non esistono più miti né ideologie, dove chiunque stenta a trovare punti di riferimento, anni nei quali anche il cinema, la musica e perfino la moda sono costretti a pescare idee nel passato, forse perché molto è già stato detto e quasi tutto è già stato vissuto.

Ma nulla di ciò che può essere riproposto in chiave moderna, per quanto rivisto e perfezionato, potrà mai essere anche lontanamente simile all'originale.

Tuttalpiù potrà esserne una brutta copia avvolta in una bella e avvenente confezione.

Intendiamoci, nessuno potrà mai restituirci l'atmosfera della Via Veneto del dopoguerra o l'entusiasmo degli anni sessanta,  così come non torneranno più gli anni ruggenti e neanche i mitici '70, perché se ne sono andati portandosi dietro i grandi personaggi dello spettacolo e le carismatiche personalità della politica che ne hanno fatto la storia. Ma se ne sono proprio andati per sempre?

È quello che una persona razionale è portata a credere. Almeno fino a quando non si mette al volante di un'auto d'epoca.

Alcuni considerano l'auto solo come una macchina, un crudo mezzo di trasporto da spremere fino all'esaurimento.

Altri no.

Altri sono convinti che un'automobile che ha attraversato i decenni storici del secolo appena trascorso si sia portata dietro un pezzo di ogni giorno che ha vissuto, e abbia molto da raccontare.

Ecco allora che quel desiderio un po’ fanciullesco di una vacanza nel passato comincia a diventare qualcosa di tangibile, che si concretizza appena un motore inizia a rombare e decine di sguardi stupiti e ammirati si voltano verso  linee armoniose e femminili che sfilano in mezzo alla banalità delle altre vetture.

È così che una Fiat 600 fa respirare di nuovo la voglia di vita degli anni del Boom, è così che una 124 Spider libera la mente all'aria aperta, lasciandola correre ai ricordi di gioventù o verso immagini viste soltanto in televisione.

È così che un'auto d'epoca riesce a distinguere colui che la guida.

Questa volta, per sempre.

 

Nuovi utenti
HaydenMcc 23/6/2013
GlindaEKM 23/6/2013
GiseleMac 23/6/2013
LynnJeffr 23/6/2013
DorotheaP 23/6/2013
FelipeHQB 22/6/2013
MasonHuff 22/6/2013
KateJudd 22/6/2013
ArnoldoAk 22/6/2013
KWSJeffer 22/6/2013
Utenti più attivi


Powered by XOOPS 2.0.3

Theme design by IMAGO:THEMES © 2003

IMAGO:THEMES